SI ASPETTANO UNA BATTUTA D’ARRESTO A BREVE TERMINE NEL MERCATO DEL BITCOIN, AFFERMA OKCOIN EXCHANGE

Secondo OKCoin, la Bitcoin sta preparando un impatto ribassista a breve e medio termine.

Lo scambio di criptovalute con sede a San Francisco ha citato i dati di IntoTheBlock, una piattaforma di intelligence a catena di blocco, che ha dipinto i due fondamentali di Immediate Edge su sette a catena come ribassisti – e il resto come neutrali.

„Le due metriche „ribassiste“ [riguardano] il numero di indirizzi Bitcoin attivi e il numero di grandi transazioni BTC“, si legge nel rapporto OkCoin. „I dati di IntoTheBlock suggeriscono che il numero di utenti BTC attivi è diminuito, così come il numero di transazioni superiori a 100.000 dollari“.

IL DILEMMA DELLO STIMOLO BITCOIN

Le dichiarazioni di OKCoin hanno fatto seguito ad una vendita notturna nel mercato Bitcoin, poiché le trattative per ulteriori aiuti di stimolo all’economia statunitense hanno incontrato una brusca resistenza.

In un tweet pubblicato martedì, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha interrotto i colloqui con i Democratici del Congresso sul secondo pacchetto fiscale del coronavirus fino a dopo le elezioni presidenziali del 3 novembre.

A meno che non inverta la decisione, significa che molti americani, compresi quelli colpiti dalla chiusura delle imprese e dalla disoccupazione, potrebbero affrontare problemi finanziari nei prossimi mesi.

Durante il fine settimana, il signor Trump aveva chiesto un accordo. L’oratore democratico della Camera dei Rappresentanti, Nanci Pelosi, ha confermato domenica che le trattative con il Segretario del Tesoro Steven Mnuchin andavano nella giusta direzione. Contemporaneamente, la Bitcoin stava aumentando le speranze di un accordo finalizzato.

Tuttavia, dopo che il signor Trump si è unito ad altri repubblicani per una chiamata, ha deciso di sospendere i colloqui con i Democratici. Il suo messaggio recitava:

„Nancy Pelosi chiede 2,4 trilioni di dollari per salvare gli Stati Democratici, che non hanno nulla a che vedere con il COVID-19. Abbiamo fatto un’offerta molto generosa di 1,6 trilioni di dollari e, come al solito, non sta negoziando in buona fede“.

Bitcoin, in tandem con il resto del mercato del rischio, è precipitato subito dopo la dichiarazione del signor Trump.

SOLO UN SNAG

Il motivo per cui la Bitcoin è scivolata è che tutti i mercati – dalle azioni alle materie prime – si sono mobilitati in precedenza a causa di una combinazione di politiche espansionistiche introdotte dalla Federal Reserve e dal Congresso degli Stati Uniti. Ciò includeva un aiuto di stimolo di 2.000 miliardi di dollari, un tasso di interesse quasi nullo e l’acquisto a tempo indeterminato di titoli del Tesoro statunitense e di titoli garantiti da ipoteca.

La sospensione degli aiuti ha avuto un impatto sul resto del ciclo di iniezione di denaro, ha confermato anche il presidente della Fed Jerome Powell martedì nel suo discorso alla National Association for Business Economics. Egli ha chiesto al Congresso degli Stati Uniti di introdurre il secondo stimolo o di rischiare di far crollare l’economia statunitense.

I suoi commenti hanno suscitato l’interesse degli investitori per il dollaro USA e gli strumenti basati sul dollaro. Più tardi, la dichiarazione del signor Trump sugli aiuti di stimolo ha alimentato il biglietto verde più alto.

Ma la tendenza in corso potrebbe non essere sostenibile, ha detto OKCoin.

„L’interruzione temporanea dei colloqui sugli incentivi segna una battuta d’arresto a medio termine per il bitcoin“, ha osservato. „Tuttavia, si prevede che ulteriori stimoli fiscali saranno approvati una volta che le trattative riprenderanno“.

Anche Hans Hague, il responsabile della strategia quantitativa di Ikigai Asset Management, ha previsto un trend toro a lungo termine per il Bitcoin. È a causa delle tendenze macro che indicano che l’inflazione monetaria continuerà.

All’inizio di settembre la Fed ha alzato le prospettive inflazionistiche oltre il suo precedente obiettivo del 2%. Al momento della stesura del presente documento, BTC/USD era quotata a 10.615 dollari.